Località: Pimpinelli
Comune: Castelnuovo Parano
Massiccio montuoso: Monti Aurunci
Provincia: Frosinone
Regione: Lazio

In data 26 gennaio 2014 un gruppo di speleologi del Gruppo Grotte Castelli Romani, del GSCAI Esperia e del Circolo Speleologico Romano hanno aperto l’ingresso di una promettente grotta in loc. Pimpinelli (Comune di Castelnuovo Parano – FR): ad un primo pozzo profondo 14m seguono una serie di sale, in alcuni tratti anche riccamente concrezionate.
Un ramo discendente conduce, attraverso alcuni passaggi angusti, fino alla profondità di circa 25m.
La grotta sembrava chiudere ovunque quando, come spesso accade, la via giusta si è rivelata in un punto illogico.
Tornando infatti alla base del pozzo da 14m abbiamo notato, a circa 4m dal pavimento, una rientranza apparentemente cieca; ma così non era… e dopo una breve arrampicata e una volta al suo interno, abbiamo visto con sorpresa, dietro una quinta di roccia, la partenza di una insospettabile condotta attraversata da una percettibile corrente d’aria.
E’ stata così facilmente raggiunta una nuova sala e da qui, scendendo una sorta di chiocciola, ci siamo affacciati su un pozzo di circa 8m ancora inesplorato.
Domenica 3 febbraio 2014, nonostante le avverse condizioni meteo, si è tornati ad esplorare questa grotta.
E’ stato dunque sceso il salto precedentemente stimato 7/8m, ma rivelatosi nella realtà di non oltre 5m; segue un tratto fortemente inclinato, quasi un pozzo, profondo circa 10m e cieco alla sua base.
La via giusta si imbocca invece entrando in una finestra posta alla stessa altezza dell’armo di partenza del saltino da 5m; da qui si inizia a scendere, per oltre 13m, all’interno di una stretta verticale alla cui base un restringimento, ancora da superare, immette su un ulteriore salto di 8m.
Allo stato attuale la cavità sfiora i 40m di profondità, con uno sviluppo spaziale certamente non inferiore a 100m.

I risultati delle prossime esplorazioni saranno resi noti in tempo reale sulle pagine di questo sito.